domenica 17 ottobre 2010

Raoui - Souad Massi

Oggi, per cambiare un po', vi propongo una canzone della cantante algerina Souad Massi. Una voce incantevole per una classica ballata, Raoui, dall'omonimo album del 2001.



*

يا راوي حكي حكاية
مادابك تكون رواية
حكي لي على ناس الزمان
ح
كي لي على ألف ليلة وليلة
وعلى لنجة بنت الغولة
وعلى ولد السلطان

حانجيتك مانجيتك
دنا بعيد من هادي دنيا
حاجيتك ماجيتك
كل واحد منا في قلبه حكاية

حكي وانسى بلي احنا كبار
في بالك رانا صغار
حكي لنا على الجنة حكي لنا على النار
على طير عمره ما طار
فهمنا معانى الدنيا

يا راوي حكي كما حكوا لك
ما تزيد ما نقص من عندك
كاين نشفوا على بالك
حكي لنسينا في هاد زمان
خلينا في كان يا ما كا





Oh cantastorie, raccontami una storia
Fa che sia un racconto
Raccontami delle genti antiche
Raccontami delle Mille e una notte
Di Lunjia Bent el Ghoula
E del figlio del Sultano


Venghino signori, venghino**.
Portaci lontano da questo mondo
Ognuno di noi nel suo cuore ha un racconto


Racconta e dimentica che siamo adulti
Nella tua testa siamo piccoli
Raccontaci del paradiso e raccontaci del fuoco
Dell'uccello che non ha mai volato
Abbiamo capito il senso del mondo


O cantastorie, racconta così come ti hanno raccontato
Non aggiungere né togliere nulla a quello che hai
Possiamo vedere i tuoi pensieri
Raccontaci affinché possiamo dimenticare questo tempo
Lasciaci nel C'era una volta






* Il video è pessimo, ricalca tutti gli stereotipi sul Nordafrica, l'oriente delle Mille e una notte tradotto da Galland e idealizzato dagli europei. Però la qualità audio è la migliore che ho trovato...
**le parole usate nel testo sono una formula fissa usata per introdurre un racconto, la traduzione letterale sarebbe "ti propongo un indovinello, non sono venuto da te".

8 commenti:

Cami ha detto...

MI è piaciuto! L'ho sentita senza guardare il testo ora vedrò se riesco a seguire le parole... Se hai altre canzoni io sono sempre pronta ad ascoltarle.

***Amina*** ha detto...

Buongiorno Giorgioguido.
Bel blog, complimenti.
Sono napoletana, musulmana ed ho sposato un bravissimo algerino.
Ho letto che il video non ti ha soddisfatto granchè, ti assicuro invece che si sente proprio il profumo della nostra amata Algeria...grazie!

***AMINA***

Giorgioguido Messina ha detto...

Ciao Amina, grazie per i complimenti e salutami Napoli, dove ho lasciato 4 anni di vita e un pezzo di cuore!

***Amina*** ha detto...

Eh Giorgio, lo farei volentieri, ma purtroppo manco dalla mia amta terra da 5 anni: sono emigrata al nord...uhmamma: emigrata quindi immigrata, napoletana e musulmana...uàààà, proprio una spina nel fianco per la Lega, hahahha...

Ossequi, a presto se Dio vorrà :o)

***AMINA***

rafiqqq ha detto...

Souad è mitica, Raoui è bellissima e ottima anche la tua traduzione, ti consiglio, se non le conosci già altre due sue canzoni طليت على البئر http://www.youtube.com/watch?v=0PuAM1W0iVw e le bien et le mal http://www.youtube.com/watch?v=F3i4nqrEsNc&feature=related.

Comunque ottimo il tuo blog, pieno di spunti interessanti.
Grazie per avermi fatto scoprire Shankaboot ;)

Giorgioguido Messina ha detto...

Ciao Rafiqqq, mi fa piacere che ti piaccia il blog e ti ringrazio per طليت على البئر che non conoscevo.
Speriamo escano presto altre serie di Shankaboot!

rafiqqq ha detto...

Sai se esistono anche sottotitolate? capisco un po' l'arabo ma spesso parlano veloce e in stretto dialetto libanese e non afferro bene il senso di alcuni dialoghi. Comunque è girata benissimo e ottimamente recitata.. bella, proprio bella come serie

Anonimo ha detto...

Ciao...sono affascinata da questa bellissima canzone di Souad Massi طليت على البئ http://www.youtube.com/watch?v=0PuAM1W0iVw&feature=player_embedded#at=73
..ma mi piacerebbe sapere di cosa parla il testo...è possibile averne una traduzione?:) ...grazie mille